Il mio terrazzo

La mia surfinia

Sono tornata!

Matrimonio, viaggio di nozze,  sistemazione della casa per non parlare del lavoro: orari stravolti e turni massacranti, mi hanno tenuta impegnata.

Ma finalmente adesso è tutto in ordine, si torna alla solita routine…

Eppure c’è qualcosa di nuovo, voglia di pollice verde. Il mio stretto e lungo terrazzo mi consente nei momenti di relax ad occuparmi di qualcosa. Non immaginavo che mi potessi dedicare alla cura delle piante. Sono troppo impaziente eppure ogni sera controllo i miei fiori e mi accorgo di quel nuovo bocciolo o della nuova fogliolina che lenta si schiude.

Ho incominciato con quel rinsecchito pothos che ormai da anni stentava a crescenel pianerottolo.

Ne ho fatte tante piantine, ma il ponthius si sa, va tenuto in casa… così sto organizzando per questa pianta un ambiente favorevole in cucina, una l’ho lasciata in bagno, magari lo rallegra un pò.

I miei gerani purtroppo non vogliono crescere… Ma io non mi arrendo, anche perchè ho notato una nuova piantina che da qualche giorno, sta facedo capolino aggrappata a quel ramo secco che avevo  potato un pò di tempo fa.

Per non parlare delle surfinie con quei fiori bianchi e viola che rallegrano la vista.

Certo il caldo qui si fa sentire ed anche loro soffrono, 40 gradi all’ombra sono troppi tanti, ma la sera un pò d’acqua le rigenera e mi rendono felice.

Il mio Sean, Kira ed il mio terrazzo mi riempiono la vita. Basta poco, anche se a volte penso che presto andremo in Irlanda a costruire il nostro futuro, e tutto questo mi mancherà.

Un’occasione da non perdere!

Quale occasione migliore per incontrare vecchi amici se non un’esposizione fotografica che racconta il pensiero.

Non tutto è “munnezza” nella nostra città.

Ci sono giovani che si impegnano, che si appassionano che vogliono esprimersi. Come Luigi Perconti, alias Dreamer79 ( per gli appassionati di flickr), che espone dal 20 al 30 Maggio 2008, al Mikalsa Via Torremuzza 27, Palermo.

LE IMMAGINI DEL PENSIERO“: quale titolo migliore per questa esposizione.

Un pensiero, il suo, cristallino come il suo sguardo. Questa la prima impressione che ho avuto di lui quando, un pò per caso un pò per comune passione, le nostre fotocamere si sono incrociate .

Attraverso i suoi scatti svela il suo pensiero: d’amore, d’amicizia sincera, di rabbia, di passione.

Quattordici scatti che svelano il suo punto di vista: una finestra che aprendosi lentamente lascia filtrare la luce e rende i volti, le figure ed il pensiero che racchiudono, unici ed immortali.

  • luglio: 2017
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Del.icio.us

  • Anche qui